Top

Come pianificare i tuoi pasti per il 2019

Il nuovo anno è arrivato e voi come vi sentite? Gonfie con sensi di colpa o soddisfatte perché siete riuscite a brindare al nuovo anno con la casella dei buoni propositi già avviata? Se siete state brave o cattive ora non importa, vi siete godute le feste e a volte lasciarsi andare fa bene—l’importante è poi riprendersi e smettere di sgarrare.

Dopo le feste è importante non continuare a mangiare panettone e pandoro ma di raddrizzarsi sulla retta via di un’alimentazione sana ed equilibrata. Non dico di fare una dieta, ma di instaurare un’alimentazione sana ma gustosa mangiano un po’ di tutto, ma principalmente tante verdure per nutrire e depurare il corpo.

Ahimè Gennaio può essere per tanti un mese critico con quel costante bisogno di cambiare e migliorarsi, allora perché non iniziare una buona abitudine come quella di pianificare i pasti settimanalmente così da non ritrovarsi ogni giorno a fare la spesa (è molto più costoso di quanto pensate!) ed avere sempre un pasto pronto appena tornate a casa dal lavoro? È facile, veloce e poi volete mettere quanto è bella l’idea di tornare a casa la sera dopo una lunga giornata e invece di guardare il frigo per ore, vi riscaldate velocemente la cena e mangiate con calma?

Ecco i consigli migliori per tutti i principianti del meal-planning (come lo chiamano dall’altra parte del mondo):

    • Preparate piatti accessibili e che siete sicuri che sapete preparare e che vi piacciono…se poi con il passare delle settimane vi sentite di sperimentare un po’ prendete dei libri di cucina e segnatevi le ricette (e gli ingredienti necessari) che volete creare la settimana seguente
    • La programmazione è la parte più importante per salvare soldi e tempo. Il Sabato prendetevi 20 min per organizzare una tabella con cosa cucinare da Lunedì al Venerdì seguente (tenete i weekend liberi) e preparate una lista di cosa dovrete comprare al supermercato.
    • A questo punto potete sviluppare il vostro programma in due modi: comprare gli ingredienti necessari e avere già la ricetta pronta in cucina ogni sera da preparare quando tornate o altrimenti cucinare 2/3 ricette in abbondanza e dividerle in contenitori per la settimana seguente. In questo caso vi consiglio di preparare tutto la Domenica così da poter iniziare la settimana con calma.
  • Se invece preferite preparare ogni sera un piatto vi consiglio di tener conto degli avanzi per il giorno dopo mentre pianificate (es. Martedì- riso con zucchine, avanzi riso con zucchine per pranzo Mercoledì)
  • Durante la pianificazione dei pasti ricordatevi che questi pasti devono essere sani e nutrienti, quindi evitate di cucinare pasta tre giorni di fila… alternate i pasti nel miglior modo possibile e aggiungete sempre tante verdure sia a pranzo che a cena.
  • Perseverate nella vostra organizzazione e già dopo 2/3 settimane entrerete in una routine che renderà il tutto più facile.