Top

La felicità a portata di mano

Pensi mai a quanto siamo fortunati? Le nostre nazioni non sono in guerra, c’è una grande offerta commerciale di prodotti che rendono la nostra vita comoda (a volte persino troppo comoda …e la popolazione comincia a ingrassare), abbiamo un tetto sulla testa, un pasto caldo sulla tavola e vestiti addosso. Non ci manca niente.

Ecco perché è diventato così difficile uscire dai piccoli problemi legati alla tua autostima (peso, comportamento verso il cibo o altre sostanze, pigrizia, relazioni malsane). Non c’è nessuno stimolo così forte da costringerti a reagire per cambiare sul serio delle cose.

Non voglio fare paragoni estremi, ma una donna Africana una volta mi ha detto che ringraziano il cielo ogni sera perché hanno un posto dove dormire per quella notte.

È ora di mettere tutto su un altro piano e riprendere una diversa prospettiva. Voglio aiutarti a ritrovare la vera versione di te. Quella libera da troppi bagagli ingombranti della tua vita passata che appesantiscono il tuo presente rendendoti lento, pesante e infelice.

Sulla carta sai bene che dovresti essere contento perché hai una famiglia che ti vuole bene (quasi sempre), hai un posto dove dormire, un lavoro semi-soddisfacente,… Eppure dentro di te senti come se qualcosa dovesse ancora accadere.

Non hai mai veramente vissuto senza, e allora non hai parametri per apprezzare quello che hai. Spostiamo la tua attenzione su quello che c’è, non su quello che, con assillo, reputi ti manchi.

Pensi che la felicità e la soddisfazione si trovino dopo la prossima curva, sempre sfuggenti come l’orizzonte al mare. Ma questo accade perché stai legando la tua felicità al raggiungimento di un futuro traguardo invece di vivere la tua vita oggi.

Ti posso garantire che esiste un mondo di cose per le quali dovresti essere non felice ma strafelice. Sposta la tua attenzione, metti a fuoco e troverai una chiave importante per il tuo benessere: l’ottimismo.

Perché la vita è una figata!

Please follow and like us:
error