Top

La salute della pelle parte dal microbiota intestinale

Ormai da anni studio il microbiota intestinale e come influenza il benessere dell’individuo.

Recenti ricerche hanno evidenziato che la salute del microbiota intestinale è strettamente connessa con quella cutanea. La pelle, infatti, è popolata da batteri e microrganismi che l’aiutano a svolgere le sue normali funzioni.

Anche il microbiota è composto da una popolazione di batteri che, nel suo complesso, pesa 1,5 chili, l’equivalente cioè di un organo come il fegato. Un numero di batteri di 10 volte superiore a quello di tutte le cellule del nostro corpo. Tra questi, alcuni ceppi facilitano i fenomeni infiammatori, altri invece favoriscono il normale metabolismo delle cellule.

Questo stretto legame tra salute della pelle e benessere del microbiota intestinale, è supportato anche dai risultati di numerose ricerche che legano patologie dermatologiche come acne, rosacea e dermatite atopica ad uno squilibrio del microbiota sia cutaneo che intestinale.

Alla luce di questa correlazione, l’uso dei probiotici, sembra davvero importante. Ecco perché non mancano mai nella mia dieta. Anche sotto forma di integratori. Altra importante conseguenza di questa scoperta è: imparare a prendersi cura della pelle non solo con cosmetici di alta qualità, ma a partire dall’interno.

Perché la pelle è la spia del benessere di tutto l’organismo.

Please follow and like us: