Top

Buone vacanze dalla Vostra Jill

Estate: tutto il buono del sole Ormai si tende a demonizzare i raggi solari. Eppure, non bisogna dimenticare che il sole è un alleato formidabile del nostro benessere. Scopriamo perché.

C’è chi quando arriva l’estate non aspetta altro che esporsi al sole e regalarsi un’abbronzatura degna di nota, altri invece vivono il sole con autentica fobia.
Come sempre, come dicevano i latini, “in medio stat virtus”. La prima regola è: mai esagerare e proteggersi in modo adeguato.
Messa a riparo la nostra pelle da eventuali dannose bruciature, scopriamo il lato buono del sole. Innanzitutto, i bagni solari contribuiscono a mantenere le ossa forti e combattono l’osteoporosi, nemica numero uno delle donne. I raggi ultravioletti, infatti, sintetizzano la vitamina D che entra in circolo nell’organismo e promuove l’assorbimento del calcio.
Il sole agisce inoltre in modo positivo sull’umore. I suoi raggi, infatti, funzionano come antidepressivo naturale, poiché stimolano la produzione di endorfine, gli ormoni dell’euforia.
Aumentano inoltre i livelli di serotonina, altro ormone responsabile del benessere.
È inoltre un toccasana per i sintomi di malattie autoimmuni come psoriasi, dermatite atopica ed eczemi cronici, tanto che per curarli si ricorre alla “foto-terapia”.
Il sole fa bene all’anima, ma come difendere il corpo? Evitiamo di esporci nelle ore più calde, dalle 11 alle 16, in cui l’irraggiamento UV è maggiore, e utilizzando sempre un adeguato fattore di protezione contenente filtri sia fisici che chimici per garantire la massima efficacia contro UVA e UVB. Perché è necessario proteggere il nostro organo più esteso: la pelle.

Buone vacanze dalla vostra Jill!!!!

Please follow and like us: