Perché sei fuori forma?

Sicuramente sai le regole per diventare più in forma: allenati di più e mangiare in modo più equilibrato e sano. Allora perché sei fuori forma? Conosci le regole, basta leggere qualsiasi mensile o settimanale dedicato al benessere a conoscere i piccoli trucchi per essere subito in forma, no?

Dirò di più ogni tanto per un piccolo pezzo di vita scommetto che sei riuscita ad avere una forma migliore e una linea invidiabile, ma poi per qualche strano motivo l’hai perso per strada, ed ora ti senti più frustrato di prima. Ecco perché stai leggendo questo libro, come gli altri 1000 articoli e libri prima d’ora, perché per qualche motivo non riesci a superare quel blocco che ti stai tenendo in life limbo lontano dai tuoi traguardi, che dovrebbero diventare attitudini longevi di salute e benessere. Riesci a riconoscerti in questo meccanismo?

Ecco un paio di domande:

  1. Hai mai seguito una dieta d’urto?
  2. Sei sempre a “dieta” ?
  3. Ti sei mai segnato in palestra ma hai smesso di andare?
  4. Hai mai comprato un attrezzo ginnico per uso domestico ma non l’hai mai utilizzato?
  5. Dopo 2 giorni della dieta a stenti hai svuotato il frigorifero?
  6. Anche durante un pasto “festosa” o “celebratoria” non riesci a gustarla pienamente senza sensi di colpa?

Se hai risposta sì ad uno delle domande precedenti sei fuori forma perché stai provando di controllare il tuo benessere con la forza di volontà anziché attraverso un cambiamento esistenziale delle tue abitudini di vita.

Le abititudini

Una cattiva abitudine però non è una condanna di vita ne una certezza genetica. È solo un disco rotto che ripeti ad infinito perché sei convinto che non c’è più niente di fare, come se fosse un condanno del destino. Un pigro spesso si auto-definisce come tale, perché è più facile dire “sono fatto così”, che cambiare le convinzioni di base che sorreggono e permettono quella convinzione di agire nella sua vita.

Un’abitudine può essere cambiata, non è scritto in pietra. A volte la coscienza subentra per quanto riguarda le cattive abitudine e i sensi di colpa cominciano a farsi sentire: dovresti muoverti di più, ti ricordi quando potevi indossare quel taglia 42, il fumo può provocare ictus ed infarti: è scritto pure sulla scatola. La lista è lunga ma l’unica problema è che molte persone provano a cambiare un cattiva abitudine con la forza di volontà. Spesso i cattivi abitudini sono legate a qualcosa che ci fa piacere tipo il cibo o il fumo.

Quando si tratta di cambiare un vizio in un abitudine sano, la forza di volontà per carità è un ottima catalista per la prima spinta al macigno, ma purtroppo spesso non è proprio diretto giù per la diruppe. Vivere bene,e sani per tanto tempo vuol dire una costruzione dal basso verso alto. Mattone dopo mattone. Richiede tempo ed impegno e convinzione. Per cominciare un percorso costruttivo nella tua vita, il semplice atto di farlo con la forza di volontà qui o li non potrà mai essere abbastanza per far diventare longeva il risultato che stai provando ad ottenere.

Il motivo è semplice, la forza volontà va contro il tuo naturale preferenze. Se ami mangiare popcorn o patatine mentre guardi il tuo programma televisiva la sera dopo lavoro non serve la forza di volontà per farti comprare una bel sacco di patatine. Anzi, probabilmente già verso tarda pomeriggio cominci a fantasticare su quale tipo di patatina vorresti assaggiare quella sera. Per i pigri lo so che lo troverete strano ma vorrei precisare che esistono persone, come me tra l’altro, che non vedono l’ora per fare movimento, come la corsa per esempio. Non serve neanche un pizzico di volontà per mettere le scarpe ed uscire di casa perché fa parte delle nostre abitudini. Credimi o no il movimento, mangiare sano, e altre pratiche per ringiovanirti possono essere piacevoli! Anzi possono diventare un esigenza esistenziale nella tua vita!

Se sei fuori forma in questo momento è perché le tue esigenze o abitudini quotidiani non sono elencate correttamente. Non dimenticare se vuoi avere il massimo dal tuo corpo da ora in poi e rallentare tutti i processi di invecchiamento precoce dovrai dire addio al poltrone e friggitrice oltre al altre cose. Per essere in forma le buone abitudini dello sport e il mangiare sano devono essere tra i primi posti di importanza. Se per te un po’ di sano movimento viene dopo lavoro, famiglia, spesa, bollette, telefonate, televisione, internet e quant’altro sarà quasi impossibile migliorare la tua forma fisica e salute.

Mi rendo perfettamente conto che a volte sembra impossibile con il mondo frenetico di oggi a trovare un po’ di tempo per un allenamento, e sono molto contento che faccio dello sport la mia professione, ma affinché non trovi un pizzico di sano egoismo per te stesso e cominci a difendere il diritto della tua forma fisica non ce una solo dieta sul pianeta che ti terrà in forma. Come ti farò capire semplicemente vivere di stenti, o tentare di vivere di stenti alla tavola non fa niente altro che innescare un senso di povertà nel tuo corpo, che lo mette in allarme perciò lui abbassa tutti i “costi” metabolici per proteggerti. Ora stai pensando Che carino lo so, ma è così il tuo corpo un abilissima macchina di sopravivenza e con il mio metodo ti mostrerò il libretto di istruzioni per ottenere i massimi risultati con i minimi sforzi.

Non sto insinuando che dovresti lasciare tutte le tue responsabilità quotidiane per diventare una super maratoneta che si allena 3 ore al giorno. Infatti il “sano egoismo” è quel giusto pizzico di auto consapevolezza che ti fa separare te stesso dal mondo che ti circonda in modo equo. Questo tipo di riguardo verso te stesso ti aiuta ritagliare i giusti spazi intorno al tuo benessere permettendoti alla fine di dare anche di più a tutti coloro che hanno bisogno di te: famiglia, bimbi, lavoro e amici.

Le scuse per non allenarsi

Spesso sento “la scusa” per non allenarsi, ho troppo cose da fare, non ho il tempo. È vero con i tempi frenetici di questo decennio, potresti essere letteralmente risucchiata dalle faccende di casa, lavoro o face book, ma quanto è alto il prezzo? Un invecchiamento precoce. Un accumolo di grasso sulla pancia, la pelle spenta e un colorito tutt’altro da un 20enne. Lo stress sta mangiando le persone vive. Basta guardare i giro vita, in particolar modo quello dei adolescenti. I corpi italiani, specialmente su quelli più giovani stanno lievitando in specifica intorno la pancia. Questo accade per la mancanza del movimento, un alimentazione errata e troppo stress. Ahimè sì lo stress crea stimola la produzione di un ormone chiamato cortisolo che fa accumulare il grasso proprio sui lombi che se osservi bene stanno strabordando sopra i jeans a vita bassa di quasi tutti.

Per poi non parlare che succede quando il fisico viene in contatto con un grasso idrogenato, cioè manovrato dal uomo per renderlo solido o quando viene troppo cotto. (una catena di fast food che viene dal mio paese di origine non ti salta in mente?) Purtroppo vi posso garantire che la stragrande maggioranza dei miei co-nazionali non potrebbero andar sul set di Bay Watch senza essere sbagliati per una balena arenata. Fermati prima Italia! Anche tu, se è per questo prima che sia troppo tardi. Questi grassi innaturali e irriconoscibili per il nostro corpo vengono quasi immediatamente trasformati in colesterolo cattivo! Aiuto salute cardiaca!

Un sano egoismo dice, La mia salute e serenità viene prima di tutto. Questo tipo di riguardo verso te stesso ti aiuta a trovare, o ancor meglio, esigere del tempo per te stesso per fare qualche cosa per te. Specialmente se sei un genitore, una mamma si sente a costante richiamo dai suoi piccoli e per la famiglia in genere, mentre un padre sente il bisogno di prevedere. Ma non dovete sottovalutare il prezzo dello stress e la mancanza di movimento sul vostro livello di forma fisica e l’importanza della tua salute per il riquadro famigliare. Non puoi farti ammalare per gli esigenze altrui. Un altro cosa che devi ricordare, è che lo sport e il mangiar sano ti aiutano ad avere più energia per affrontare gli altri impegni della giornata, con la mente più limpida, e cuor più leggero anche per stare in famiglia. La tua forma, ripeto, e ripeterò fino alla fine dei miei giorni non è una questione esterna ma parte dal interna.

È per far partire tutto ciò dovrai cambiare un po’ di abitudini nella tua vita, ri-ordinare la tua scala di valori e cominciare a diventare sportivo.

Me sportivo? Hah! Non sono mai stata un amante dello sport, anche se lo so dovrei fare.

Non arricciare il naso. In oltre 25 anni di carriera ho visto molti che professavano di essere anti, diventare super sportivi, e lo hanno fatto con costanza, veramente lo hanno fatto anche con Jill. Scherzo! Cambiare un abitudine richiede tempo, perché l’essere umano è un animale di routine, ma ho visto veramente delle trasformazioni nel tempo di coloro che hanno trovato la passione per la corsa, per il kick boxing, per i miei DVD a casa e loro corpo e vita è cambiato. Sei pronto anche tu?

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

*