Esercizi autostima

Un gran parte della tua forma fisica parte dalla tua testa. Avendo una visione di te stesso come parte aggregata a qualcosa più grande di te dove conti per quello che fai e non per come se fatto aiuta immensamente. Vorrei aiutarti cominciare a vederti per quello che sei realmente e non quello che tu pensi gli altri vogliono vedere.

Elencare ora 10 cose che fai bene:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Sei riuscito elencare tutti e 10?

Se no quanti se riuscito a scrivere?

Ora scrivi 5 cose del tuo corpo che trovi attraente prima di guardare nello specchio:
1.
2.
3.
4.
5.

Sei riuscito a trovare 5?

Come ti senti in questo momento? Agitato, imbarazzato?

Ti è sembrato uno degli esercizi da eseguire più difficili degli ultimi 10 anni?

Non ti preoccupare ma fa parte del gioco. L’agitazione e sconforto durante gli esercizi autostima di questo libro sono da aspettare, e questo succede semplicemente perché tutto quello che è sconosciuto inculca un po’ di timore e inquietudine specialmente quando si tratta di qualcosa così Close to Home, cioè vicino a casa.

Il tuo livello di autostima non si alza tutto di un pezzo ma a scaglioni, scalino per scalino. Avrai bisogno del tempo per aumentarla, provarla e praticarla un po’ prima di avanzare al nuovo scalino più in alto. La tua vita è in costante mutamento e speriamo che è una linea di crescita in avanti e in alto e non una ricaduta. Il tempo, la comprensione e a dolcezza, specialmente con te stesso sono gli elementi che servono per aiutarti, amarti, considerarti con più stima per poi mettere tutto in atto per avere una forma ed una vita migliore, da ora e per sempre, rallentando anche i processi di invecchiamento.

Lo specchio non rappresenta chi sei, ma quello che tu decidi a vedere. Cambiamo le tue aspettative verso te stesso e il mondo che ti circonda e ti posso garantire che non soltanto quel immagine diventerà sempre più bello, ma ancor più importante che smetterai a fissarlo, cercarlo ed ossessionartelo affinché non necessità di specchiarti più.

Hai mai notato quelli che mentre parlano con te, si specchiano? E ti senti tremendamente messa da parte? Anche se ti fanno sentire trasparente, il problema non ha niente a che fare con il tuo merito, ma con la loro. Sono schiavi dello specchio. Chi è in pace con se stesso non serve gli fissa l’esterno ma è più proteso dal concentrare ed ascoltare i messaggi del suo interno.

La salute e in particolar modo quello che ruota intorno l’anti-invecchiamento dovrà rilasciare un attimo lo specchio da parte per concentrare su altri fattori del tuo mondo interiore ancora più importante. Sono i mattoni che sorreggono la facciata esterna e permettono che più prima che poi quella visione nello specchio ti piace.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

*