Cardiofrequenzimetro

Non riesci a dimagrire nonostante il fatto che ti alleni quattro volte a settimana, fai un costante lavoro aerobico e mangi con attenzione? Forse non stai lavorando all’intensità giusta per ottenere risultati ottimali. Il tuo corpo, abile studente, impara in fretta e si adegua a qualunque tipo di sforzo. Una volta che diventa efficiente a un tipo di movimento o allenamento, il tuo corpo consuma di meno. Per essere certa che ti stai allenando all’intensità giusta e quindi per ottenere i migliori risultati è consigliabile comprare un bel cardiofrequenzimetro.

Questo aggeggio comprende un orologio e un sensore e viene indossato all’altezza del petto permettendoti di tenere un costante controllo sui tuoi battiti cardiaci. Se pensi che stai correndo abbastanza per bruciare calorie, ma i tuoi battiti non sono d’accordo con te, dovrai intensificare il tuo allenamento per ottenere un corpo mozzafiato! Il calcolo del range personale per il tuo cuore è approssimativamente questo:

(220 – età) x 65%-75% = range di BPM

dove tecnicamente sei dentro la fase aerobica. Per una donna di 34 anni il calcolo sarebbe 220 – 34 = 186; il 65% di 186 = 121 BPM (range basso), mentre il 75% di 186 = 140 BPM (range alto). La nostra donna tipo per rimanere nella zona ideale per bruciare i grassi deve controllare con il suo cardiofrequenzimetro che i battiti del suo cuore rimangano tra 121 e 140 BPM. Il calcolo è a grandi linee, perché dipende anche dal tuo livello di fitness, dal sesso e dalla naturale predisposizione. Ma noterai sin da subito che questo indicatore ti può aiutare a bruciare meglio i grassi perché ti rende consapevole del tuo livello di impegno. Ecco qualche consiglio per capire se sei nella zona giusta per bruciare grassi:

• Se riesci a parlare con un lieve fiatone stai lavorando nella tua zona aerobica. Se non riesci a parlare affatto, stai lavorando troppo e ti affaticherai troppo prima di entrare nella zona brucia grassi.
56

• Ascolta sempre il tuo corpo. Soltanto il tuo corpo ti dirà se è troppo affaticato o meno. Credimi, se non senti la fatica probabilmente stai lavorando sotto la tua soglia ottimale, soprattutto se vuoi bruciare i grassi.

Ovviamente, se stai lavorando a un livello troppo alto devi rallentare, ma se sei troppo in basso ecco qualche idea per alzare l’intensità:

• Vai più veloce, lo sforzo aumenterà il ritmo cardiaco.
• Aumenta la resistenza. Se sei su un tapis roulant alza la pendenza. Se stai correndo all’aperto, cerca delle scale oppure una collinetta, e se non trovi né l’uno né l’altro mettiti un peso sulle spalle, ad esempio uno zaino e qualche libro.
• Alza le mani. Se stai camminando basterà alzare le braccia sopra le spalle per aumentare i battiti. Tutto perché il cuore deve lavorare con più resistenza contro la forza di gravità.

Per ottenere il massimo effetto brucia grassi mantieni il cuore nel suo target range per almeno 25 minuti 4 volte alla settimana, entro un mese vedrai i risultati. Garantisce Jill!

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

*